Lost Highways

Ad una settimana dalla presentazione in Senato del progetto su Parco Fossata, tenutasi il 27 Novembre presso Palazzo Giustiniani, PLINTO rilancia la sfida del rammendo delle periferie urbane, promossa dal senatore Renzo Piano. Il parco rappresenta la prosecuzione ideale di via Fossata, interrotta tra Corso Venezia e Corso Grosseto: un tracciato perduto, fagocitato dall’epansione urbanistica. Il progetto, ideato e realizzato in collaborazione con G124, rappresenta il seme di un processo di partecipazione e condivisione di ideali. Il concept iniziale doveva coprire tutta la lunghezza del parco, ma la costruzione realizzata, a causa del budget nullo e delle tempistiche ristrette, tocca solamente la parte iniziale. Lo sviluppo futuro non è da intendersi come la mera prosecuzione della struttura. È stato pensato fin dal principio come un processo a lungo termine con delle finalità strategiche: perseguire una trasformazione urbana che non si identifichi con un oggetto fisico, ma con una serie di interazioni tra i luoghi del paesaggio urbano e le persone che lo vivono. La rete di partner, nata durante il progetto, costituisce la base di una ipotetica evoluzione dell’area. L’idea è di proseguire questo cammino verso la co-progettazione e co-gestione del parco.
One week from the conference held in Senato, November 27th at Palazzo Giustiniani in Rome, PLINTO raises the challenge of the suburb mending, promoted by senator Renzo Piano. The park represents the ideal extension of Via Fossata, interrupted between Corso Venezia and Corso Grosseto: a path lost, swallowed by urban expansion. The project, created and designed in collaboration with G124, represents the seed of a partecipation and ideal sharing process. The first concept should have covered the whole length of the park, but the realized shelter involves only the entrance area. The future develop is not ment as a mere prosecution of the structure. This has been conceived as a long term process with strategical issues since the beginning: aiming to an urban tranformation, not identifiable with a phisical object, but with a system of interation between urban spaces and people. The partnerships, established during the project, form the base for an hypothetical evolution of the area. The goal is to follow this path to co-design and co-manage the park itself.

FOSSATA CONTINUA Promo from TWIN PIXEL VIDEO on Vimeo.

Promo for the urban regeneration project created by Plinto and G124, at Parco Fossata, Turin.

RIDISEGNA LA COLLETTA Promo from TWIN PIXEL VIDEO on Vimeo.